Sicilia, Vicari: su Mafia Grillo vergognoso. Offende la memoria di migliaia di vittime

L’incredibile facilità con cui Grillo ha descritto il fenomeno mafioso durante questa campagna elettorale siciliana rappresenta un episodio vergognoso ed offende la memoria di tutte le vittime della mafia e delle loro famiglie. Secondo Beppe Grillo la mafia avrebbe avuto addirittura una morale prima di corrompersi con la finanza. Non solo: ha avuto anche il coraggio di dire che tra “tra un uomo d’affari e un mafioso non c’è quasi nessuna differenza” cosí la senatrice di AP Simona Vicari a proposito delle dichiarazioni di Beppe Grillo sulla mafia durante il suo comizio a Palermo. “Grillo, che si vede in Sicilia solo quando è a caccia di voti, ancora una volta dimostra il suo cinismo politico, passando come un caterpillar sopra migliaia di vittime e famiglie colpite da questa piaga. È ora che la faccia finita: continui la sua campagna elettorale al fianco della classe dirigente che ha formato e che in Sicilia, come in Italia, fa notizia solo per i disastri e per gli scandali ma lasci stare la mafia e queste allucinanti spiegazioni storiche, prive di senso e di vergogna. Queste frasi, per i siciliani, sono inaccettabili.

Share This: